#FattiDelGiorno del 27 maggio. Ecco le notizie scelte per voi.

ADDIO A CARLA FRACCI, AVEVA 84 ANNI

È morta a Milano Carla Fracci. Avrebbe compiuto 85 anni il prossimo 20 agosto. «Una figura storica e leggendaria, che ha lasciato un segno fortissimo», così la ricorda il teatro alla Scala di Milano. Il presidente della Repubblica Mattarella: «Ha onorato il Paese con la sua eleganza e il suo impegno artistico, frutto di intenso lavoro». La camera ardente sarà allestita nel foyer del teatro milanese, domani dalle 12 alle 18. «Faremo una camera ardente alla Scala, una cosa che è stata fatta pochissime volte» ha annunciato il sovrintendente Dominique Meyer. Il funerale si svolgerà invece sabato alle 14:45 nella basilica di San Marco.

Carla Fracci

NIENTE COPRIFUOCO NELLE REGIONI BIANCHE

Ieri ci sono stati 3.937 nuovi casi e 121 decessi con 1.278 pazienti in rianimazione (45 in meno di martedì). Cosi le Regioni hanno trovato l’accordo col ministero della Salute per eliminare il coprifuoco quando si entra in fascia bianca. In forte miglioramento con la riduzione costante della pressione sul sistema ospedaliero.

Niente coprifuoco nelle regioni bianche. Prevale la linea aperturista

 

PALAZZO CHIGI E IL DOSSIER SULLE NOMINE

Il dossier nomine è stato messo a punto nel pomeriggio in una riunione a Palzzo Chigi, cui ha partecipato anche il ministro-azionista, Daniele Franco, responsabile del Mef. Il governo ha deciso di sostituire i manager nominati nel luglio 2018 dal governo M5S-Lega di Giuseppe Conte.

Nomine, la discontinuità di Draghi che taglia fuori i partiti

DANIELE FRANCO SU ITA, LA NUOVA COMPAGNIA AEREA ITALIANA

Il ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco ha affermato che Ita avrà un «un perimetro più contenuto rispetto ad Alitalia in termini di rotte, flotta e attività collegate […]. L’obiettivo è restituire al Paese un vettore nazionale di trasporto aereo, capace di assicurare i collegamenti interni e al di fuori dei confini nazionali, e garantire lo sviluppo dell’operatività e dell’occupazione e operando a condizioni di redditività tali da generare un ritorno economico per l’azionista pubblico».

Daniele Franco: «Ita avrà meno rotte e flotta più piccola»

LA LEGA E IL SONDAGGIO YOUTREND

È sempre la Lega il primo partito in Italia. A dirlo è anche il sondaggio di YouTrend per l’AGI. Fratelli d’Italia sorpassa il Pd e diventa così il secondo partito dopo la Lega. Il dato politico è stato registrato dalla Supermedia della settimana, e risulta da una crescita dello 0,5% del partito di Giorgia Meloni e da un calo dello 0,5% dei dem.

Sondaggio YouTrend: Lega primo partito, FdI sorpassa il Pd

OSTELLARI E IL DDL ZAN

«Le audizioni? Non sono un problema. L’importante è che finalmente si parli del testo del ddl Zan. Cosa che fin qui non si è fatta. Io stesso le ho già ridotte dalle 225 che erano alle attuali 170. Ma si potranno eventualmente ridurre nel corso della trattativa a cui ho invitato i capigruppo». Così Andrea Ostellari (Lega), presidente della commissione Giustizia del Senato e relatore del disegno di legge contro l’omotransfobia in un’intervista al Corriere della Sera.

Ddl Zan, Ostellari: “Pronto a tagliare le 170 audizioni”

GUALTIERO BASSETTI E IL DDL ZAN

Per arginare l’omotransfobia, afferma il Cardinale Bassetti, «non si può impedire il dibattito». In questi termini si riassume la posizione dei Vescovi. Il porporato non nasconde che anche in seno alla Chiesa si registrano pozioni diverse, alcune più accese, altre che vanno in un senso più dialogante: «La Chiesa è come una famiglia. A volte un figlio può accentuare una tematica, ci possono essere visioni diverse».

Ddl Zan, Bassetti (Cei): “Non si può impedire il dibattito”

 

TURISMO E PONTE DEL 2 GIUGNO

La previsione di una ripresa del turismo per il ponte del 2 giugno con 9 milioni di italiani in viaggio, secondo quanto stima Federalberghi in base a una ricerca delll’Istituto Acs Marketing Solutions, «fa ben sperare in prospettiva per la ripresa del comparto, soprattutto per ciò che riguarda la stagione estiva in arrivo», afferma il presidente Bernabò Bocca.

Turismo: grazie alle riaperture 9 mln in viaggio per ponte 2 giugno

 

UECOOP E LA FIDUCIA SUL FUTURO DELLE IMPRESE

Un’indagine dell’Unione Europea delle cooperative (Uecoop) afferma che più di tre imprese su quattro pensano che la ripresa potrà arrivare entro il 2021 con le riaperture post pandemia e l’avanzare della campagna vaccinale per uscire dall’emergenza Covid-19.

Uecoop, fiducia in ripresa nel 2021 per 76% imprese

EMERGENZA RIFIUTI A ROMA

«L’ennesimo fallimento del piano rifiuti regionale in otto anni di giunta Zingaretti e l’indecisione del sindaco di Roma Virginia Raggi sull’individuazione di impianti hanno prodotto più di un miliardo di euro per il trasferimento dei rifiuti in giro per l’Italia e l’Europa. Cos’altro deve accadere ai poveri romani? Basta!», così Claudio Durigon, sottosegretario all’Economia e coordinatore regionale della Lega Lazio.

Rifiuti, Durigon: “Romani pagano i limiti di Zingaretti-Raggi”