#FattiDelGiorno del 28 maggio. Ecco le notizie scelte per voi.

I VACCINI E IL DECRETO SEMPLIFICAZIONI

In estate i vaccini potrebbero essere inoculati negli studi dei pediatri e dei medici di famiglia, per coprire chi ha tra 12 e 15 anni prima dell’inizio del prossimo anno scolasticoOggi il via libera dell’Ema. Oggi ha Palazzo Chigi si è discusso sul decreto semplificazioni. La riunione con i vertici di Cgil, Cisl e Uil si è tenuta nel pomeriggio con una prima conquista già in tasca: lo stralcio della norma sul massimo ribasso nelle gare pubbliche, ottenuta da Pd e M5S. Un punto sul quale Draghi mostra sintonia di vedute. Matteo Salvini si dice «soddisfatto». Il testo conta 65 articoli e apre la corsia preferenziale promessa per le opere del Recovery Plan. Nella nuova versione del decreto si scioglie uno degli aspetti più rilevanti del testo e dello scontro politico che lo ha accompagnato: le proroghe agli affidamenti senza gara, previsti nelle prime bozze al 31 dicembre 2026, vengono ora limitate al 30 giugno 2023. Una vittoria del Pd che aveva posto subito sul tavolo la necessità di evitare deroghe troppo lunghe al codice appalti. Resta ancora da sciogliere il nodo del subappalto.

Vaccini, in estate anche i bambini. Cdm, oggi il decreto Semplificazioni

 

SALVINI SUI VACCINI IN VACANZA

«Stiamo facendo battaglia per far vaccinare gli italiani in vacanza. Volere è potere», così Matteo Salvini in un video sui social mentre è in partenza per Milano, in cui ripropone di inoculare la seconda dose di vaccino anche in vacanza, per non bloccare le partenze e ridare linfa all’economia e al turismo italiano.

Salvini: “Battaglia per vaccinare gli italiani in vacanza”

 

COVID, RITORNO NEI BAR E RISTORANTI

Un sondaggio Ipsos afferma che il 23% degli italiani ha intenzione di andare al ristorante o al bar nei prossimi mesi molto più spesso di come ha fatto nel 2019. In una scala da 1 a 10, la mancanza di pranzi o cene fuori casa raggiunge quasi il punteggio massimo (8,4); per quanto riguarda le scelte del menù, in futuro il 61% presterà molta più attenzione alla qualità che alla spesa e il 73% alla salute, contro un 23% che continuerà a puntare al «gusto senza compromessi».

Covid: 23% italiani andrà ristorante e bar più che nel 2019

 

LA LEGA E LA TUTELA DELLA DIETA MEDITERRANEA

Fino a domenica 30 maggio, a Genova e in molte piazze della Liguria, sono esposti dei gazebo per la raccolta firme per il Disegno di Legge sulla tutela della dieta mediterranea. Il deputato Lorenzo Viviani, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura e Pesca, afferma che «L’uomo è quello che mangia e sul cibo non è possibile mediare – sottolinea Viviani – un punto di equilibrio non si può raggiungere perché il latte deve rimanere latte e la carne rimanere carne. Spero che il Parlamento condivida la posizione della Lega».

Al via la campagna della Lega per tutelare la dieta mediterranea

 

SAMANTHA CRISTOFORETTI COMANDANTE STAZIONE SPAZIALE

L’astronauta Samantha Cristoforetti sarà la prima donna europea al comando della Stazione spaziale internazionale (ISS), la terza al mondo dopo due americane: accadrà nel corso della Expedition 68 che la vedrà in orbita nel 2022. Lo annuncia l’Agenzia Spaziale Europea (ESA). «Ritornare sulla Stazione spaziale internazionale per rappresentare l’Europa è un onore di per sé. Sono onorata della mia nomina alla posizione di comandante e non vedo l’ora di attingere all’esperienza che ho acquisito nello spazio e sulla Terra per guidare una squadra molto competente in orbita», afferma l’astronauta.

Samantha Cristoforetti

 

BRESCIA RICORDA LA STRAGE DI PIAZZA DELLA LOGGIA

«È passato quasi mezzo secolo dal 28 maggio 1974 ma oggi è come se quella tragedia ritornasse. Nel racconto di chi c’era, nelle immagini dell’epoca». Lo ha detto la ministra della Giustizia Marta Cartabia, intervenuta via streaming nel corso della commemorazione dalla Strage di Piazza della Loggia. La ministra è apparsa molto commossa nel ringraziare i presenti. «Sembrava che la forza dell’esplosione dovesse prevalere su tutto e tutti. Compresa la tenuta della nostra democrazia. Oggi rivedendo la giornata di 47 anni fa possiamo dire che quella Costituzione invocata pochi attimi prima dell’esplosione ha prevalso su tutti e tutto. Oggi possiamo dire, con il sigillo della Cassazione, che è stata una strage e una bomba di estremisti di destra», ha aggiunto Cartabia.

Strage Piazza della Loggi

 

CARLA FRACCI, CAMERA ARDENTE ALLA SCALA DI MILANO

Il feretro di Carla Fracci è arrivato al teatro alla Scala di Milano, dove nel foyer è stata allestita la camera ardente. Ad accoglierlo il sovrintendente Dominique Meyer e il sindaco di Milano Giuseppe Sala. Oltre un centinaio di persone hanno applaudito più volte e in modo prolungato la stella della danza all’arrivo del carro funebre. Un lungo applauso ha accolto il feretro anche dentro il foyer, da parte del corpo di ballo del teatro degli alunni dell’Accademia, del personale della Fondazione, presenti il direttore del corpo di ballo, Manuel Legris, il direttore musicale Riccardo Chailky. La bara, ricoperta di rose bianche, è entrata nel foyer accompagnata dalla musica di un quartetto. Sulla sinistra del feretro, allestito dentro il foyer della Scala, sono state disposte alcune sedie per la famiglia di Carla Fracci: oltre al marito e al figlio, era presente la sorella con i nipoti.

Carla Fracci camera ardente