Nuova udienza sul caso “Gregoretti”, Matteo Salvini nuovamente a Processo

Il segretario federale del partito “Lega – Salvini Premier” Matteo Salvini, va nuovamente sotto processo rischiando fino a 15 anni di carcere con l’accusa di “sequestro di persona”.

Il leader Leghista, dopo l’udienza sul caso della “Gregoretti” del 3 ottobre 2020 a Catania, e l’udienza del 9 Gennaio 2021 sul caso della “Open Arms” a Palermo, Matteo Salvini  è nuovamente a processo per il caso “Gregoretti” presso l’aula bunker di Catania.

È la volta della seconda udienza sul caso della nave “Gregoretti” oggi, 19 Febbraio, a Catania. Come sempre il leader della “Lega – Salvini Premier” sarà accompagnato dall’amica e Avvocato Giulia Bongiorno, che dal 1º Giugno 2018 fino al 5 Settembre 2019 è stata in carica come Ministro della pubblica amministrazione nel Governo Conte 1. Dal 23 Marzo 2018 è in carica come Senatrice della Repubblica Italiana.

L’unica colpevolezza dell’ex Ministro dell’Interno è di avere difeso i confini Italiani contro l’immigrazione clandestina.

Il blocco dell’immigrazione clandestina era nel contratto del Governo Conte 1, ma a processo ci va solo Matteo Salvini.

Il metodo che ha attuato l’ex Ministro dell’interno è assolutamente di buonsenso, che va attuata in tutti i paesi.

I cittadini hanno condiviso il metodo attuato da Matteo Salvini votando “Lega – Salvini Premier” alle Elezioni Politiche del 4 marzo 2018.