Montevarchi (AR): Via Roma sempre più desolata

Vorrei parlarvi del cambiamento di questa meravigliosa via della mia città, Via Roma a Montevarchi, questa è una delle vie principali del centro di Montevarchi che poi collega alla Piazza del Comune. Una via che un tempo era in ottimo stato, dove c’era abbastanza movimento e i negozi non erano chiusi. Ora possiamo vedere che su 95 negozi quasi la metà sono chiusi per crisi e per una mancanza di buona amministrazione dei precedenti anni.

Montevarchi prima

Tutto è iniziato intorno al 1994 quando la vecchia amministrazione ha favorito i grandi magazzini fuori dalle mura del paese. Di conseguenza favorendo i grandi magazzini e a non far più circolare i cittadini all’interno, i negozi sono stati costretti a chiudere. In più la vecchia amministrazione ha favorito l’arrivo di immigrati che poi hanno conquistato i migliori palazzi che una volta erano di eccellenza.

Mio nonno mentre trafila il saponePrima degli anni 90 Montevarchi era il paese più benestante del Valdarno Aretino dove c’erano le più importanti fabbriche che poi distribuivano a livello mondiale, una delle quali era il cappellificio “La Familiare”, poi c’era il saponificio “Gori 1919”, dove lavorava anche mio nonno e mia nonna, che distribuiva a livello internazionale e per le forze dell’ordine e anche il calzaturificio “CAM” che anche questo distribuiva a livello internazionale. Insomma c’era tutto. Ora invece queste fabbriche non ci sono più. Da quando è cambiata amministrazione Montevarchi sta cambiando aspetto, ci vorrà ancora del tempo per riportarla a quello che era.

Ma come diceva Gandhi: “Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.”

Di Gemma Peri