Il nuovo decreto e la riapertura delle scuole dopo Pasqua

Scuola covid

Purtroppo ce lo aspettavamo: dopo Pasqua l’Italia sarà ancora arancione e rossa. Nei prossimi giorni il Presidente del Consiglio Mario Draghi convocherà la «cabina di regia» per valutare con i ministri regole e divieti, nonostante gli scienziati frenino sulla ripartenza delle attività.

Il decreto e il Dpcm ora in vigore scadono il 6 aprile, ma la valutazione per decidere le nuove misure è già cominciata.

Sul fronte della scuola sarà necessario sottoporre tutti gli studenti – compresi i bimbi di nidi e materne – al tampone rapido. Il test sarà ripetuto ogni settimana e in caso di positività sarà effettuato un molecolare a tutta la classe. Così facendo, si creerà una sorta di “bolla” per proteggere gli alunni, ma anche i docenti visto che non tutti saranno già vaccinati.