Sulla scia di quanto fatto da Elon Musk con Tesla, il sito CoinDesk afferma che anche Apple abbia pubblicato un annuncio di lavoro per un Business Development Manager per lo sviluppo di metodi di pagamento alternativi. Ai potenziali candidati si chiedono almeno cinque anni di esperienza con «fornitori di pagamenti alternativi, come wallet digitali, Pagamenti a rate, Fast Payments, criptovalute».

Finora, né l’App Store né gli Apple Store hanno mai accettato Bitcoin e altre criptovalute. Diverse le ipotesi in circolazioni: l’azienda di Cupertino potrebbe introdurre pagamenti con le criptovalute o potrebbe portarle sul suo sistema di pagamento digitale Apple Pay.

Almeno per ora, tutte queste sono indiscrezioni e non è dato sapere come avverà l’ingresso dell’azienda guidata da Tim Cook in questo campo, ma se ciò avvenisse potrebbe portare ad una svolta e forse alla definitiva adozione di massa di questa forma di pagamento digitale.