Se il sindaco non può andare in Municipio, è il Municipio che va dal sindaco. E così Szumski, come ha spiegato il Gazzettino, nonostante l’imminente arrivo della stagione fredda, ha allestito un gazebo all’aria aperta e l’ha piazzato proprio di fianco alla sede del Comune.

Riccardo Szumski, primo cittadino di Santa Lucia di Piave, paese di novemila abitanti in provincia di Treviso, è un medico di professione non vaccinato, e non intende neanche farsi il tampone ogni due giorni. “Sono regole assurde”, ha detto, “alle quali non intendo sottostare”. Per ovviare agli obblighi del decreto legge, che dal 15 ottobre impone la certificazione verde in tutti i luoghi di lavoro, ha iniziato a lavorare in un gazebo fatto allestire accanto alla sede del Comune.

Nonostante il freddo in arrivo, il sindaco è pronto a qualsiasi cosa pur di non accettare la certificazione verde e chiarisce: “Non sono un no vax, ma ritengo che la vaccinazione debba essere una scelta responsabile. Io non mi sono vaccinato, ma non dico ai miei pazienti di non farlo, anzi la faccio a chi me lo chiede”.